I bambini piccoli possono essere molto impegnati. Conoscono il mondo con curiosità, camminando, parlando e persino esplorandolo.

Potresti notare che il ritmo di sviluppo di ogni bambino è diverso. È normale che tuo figlio si sviluppi al proprio ritmo, almeno per la maggior parte.

Tuttavia, dovresti essere consapevole che il tuo bambino di 2 anni potrebbe non parlare bene come i suoi coetanei, o potrebbe essere ancora nella fase in cui stanno ancora balbettando e non dicono parole reali.

È importante sapere qual è l’età adatta allo sviluppo per determinare se il tuo bambino è sulla strada giusta. Scopri di più sulle pietre miliari, cosa dovresti cercare e come chiedere aiuto se tuo figlio ha problemi.

Indice dei contenuti

Come dovrebbe parlare un bambino a 2 anni

Un vocabolario di 50 parole è una pietra miliare nel discorso e nel linguaggio all’età di 2 anni. Anche se non possono essere pronunciati o capiti proprio da tutti, è una pietra miliare importante per il linguaggio e la comunicazione.

Il tuo bambino può usare diversi suoni di animali, come mu e baa, per nominare i loro cibi preferiti.

Leggi anche: Quando Iniziano a Parlare i Bambini (e come dovrebbero)?

Sarà anche in grado di usare pronomi come ‘il mio’ e frasi di due parole entro il secondo compleanno.

Tra i 2 ei 3 anni, tuo figlio conoscerà probabilmente 200 parole e 1.000 frasi. Questo è un salto significativo nel vocabolario.

Possono essere in grado di parlare e comprendere concetti spaziali come “su” e “nel”, nonché parole per descrivere persone, luoghi e cose come “felice”, “triste”, “grande” e “piccolo”.

Altre pietre miliari includono quanto segue:

  • Usa frasi da due a tre parole
  • Parlano più chiaro ed è più facile capirli
  • Rispondono a semplici domande
  • Usa più pronomi come “io”, “tu” e “me”
  • L’inflessione alle domande è appropriata (ad esempio, è il mio turno?)
  • Puoi iniziare a usare parole plurali in parole di uso quotidiano, come “giocattoli”, “scarpe”, ecc.
  • Usa i verbi al passato all’inizio, come “camminato” o “saltato”.

I bambini così piccoli potrebbero non capire cosa significano le altre frasi. Potresti non capire cosa stanno dicendo. Possono parlare in un modo difficile da capire per gli operatori sanitari o per i bambini di età inferiore ai 2 anni.

Quando tuo figlio si avvicina all’età di 3 anni, la tua famiglia e gli altri che si prendono cura di loro regolarmente potrebbero iniziare a capire il loro modo di parlare.

Ritardo del linguaggio non autistico contro ritardo del linguaggio autistico

Forse hai sentito che l’autismo può causare ritardi nel linguaggio. È vero che i ritardi possono verificarsi ancheindipendentemente da quello.

In generale, i bambini che hanno ritardi del linguaggio isolati spesso raggiungono le loro pietre miliari altrove nello sviluppo.

Ad esempio, tuo figlio potrebbe avere difficoltà a parlare ma può rispondere quando viene chiamato il suo nome. Oppure possono usare altri metodi di comunicazione come scuotere la testa o usare il linguaggio dei segni o le vocalizzazioni.

Anche se potrebbero non avere un ampio vocabolario, tuo figlio può capire e seguire le linee guida adeguate all’età.

Bambini con disturbo dello spettro autistico (ASD) può avere ritardi nel linguaggio, difficoltà di comunicazione in generale e ritardi nel parlare.

È possibile che tuo figlio non risponda alle tue istruzioni o non risponda al suo nome. Potresti notare che il tuo bambino di 2 anni non sta indicando oggetti o usando altri gesti.

Correlato: Come Riconoscere un Bambino Autistico (e come comportarsi con loro)

L’autismo presenta anche:

  • Altri problemi di comunicazione. Includono la ripetizione di parole o l’uso di frasi che già conoscono e la perdita di frasi o parole che facevano parte del loro vocabolario. Inoltre, potresti notare che tuo figlio usa una voce robotica per parlare.
  • Problemi sociali. I bambini con autismo possono avere difficoltà a leggere segnali come le espressioni facciali o il linguaggio del corpo e un contatto visivo limitato.
  • Comportamenti ripetibili. Sbattere le mani o dondolarsi sono altri segni di autismo. Il tuo bambino potrebbe essere ossessionato da un particolare interesse, avere un tempo limitato per un giocattolo (ad esempio, far girare i pastelli o allineare le bambole) o sembrare interessato solo a un pezzo di un certo giocattolo come i bottoni sul vestito di una bambola.

L’ASD include anche la tendenza a rompere la routine e ad esserne molto turbato.

Evita di cercare di autodiagnosticare tuo figlio. Discutine di eventuali dubbi con il pediatra. Questi comportamenti possono far parte della personalità e/o dello sviluppo del tuo bambino.

Sebbene sia possibile diagnosticare l’autismo in 2 anni, gli esperti consigliano di chiedere a un medico di fiducia di confermare la diagnosi. Tuttavia, la maggior parte dei bambini impiega più tempo per ricevere una diagnosi definitiva.

Perchè un bambino di 2 anni non parla ancora

L’ASD può essere accompagnato da una varietà di altre condizioni. Tuo figlio potrebbe sperimentare un ritardo del parlato e del linguaggio per molte ragioni. Le cause primarie non possono essere attribuite a nessun’altra condizione.

Ci sono due tipi di comunicazione: linguaggio e il parlato. Il parlato è il modo in cui i tuoi figli formano parole e suoni. Il linguaggio è il modo in cui comunicano il significato e lo applicano a quelle parole.

Alcuni bambini possono avere difficoltà a pronunciare le parole che desiderano, a metterle insieme o ad avere altre difficoltà con il linguaggio e la parola.

Ci sono diverse cause primarie, tra cui:

  • Disturbo evolutivo del linguaggio espressivo (DELD). Il disturbo dello sviluppo del linguaggio espressivo (DELD) è una condizione che colpisce il linguaggio, i gesti o la scrittura. Non è evidente nei bambini di età inferiore ai due anni.
    Sconosciuta può essere la ragione di questo disturbo.
  • Disturbo del linguaggio ricettivo. Da un lato, i bambini con disturbo del linguaggio ricettivo hanno difficoltà a comprendere o elaborare la lingua che sentono. Questi bambini possono sentire le parole pronunciate ma faticano a connetterle con i loro significati. Come il disturbo del linguaggio espressivo, la causa è solitamente sconosciuta.

Ulteriori condizioni possono anche causare ritardi nel linguaggio e nel parlato. Ciò significa che tuo figlio ha un’altra condizione che può causare un ritardo nel parlare o nel linguaggio. Potrebbe interessare le orecchie o il palato molle.

Questi includono:

  • Paralisi cerebrale
  • Aprassia del linguaggio nell’infanzia
  • Disartria
  • La perdita dell’udito si verifica prima o durante lo sviluppo del linguaggio
  • Disabilità intellettuale
  • Muismo selettivo

Come insegnare a un bambino di 2 anni a parlare (Intervento e trattamento)

Audioprotesisti e logopedisti assistono i bambini nello sviluppo del linguaggio e del parlato. Ciò include ascoltare, parlare, gesticolare e comprendere.

Il tuo bambino sarà valutato da un professionista dopo il tuo primo contatto. Questa valutazione aiuterà a determinare le loro esigenze uniche.

Tuo figlio potrebbe essere idoneo per ulteriori test e osservazioni per aiutare a creare un piano di servizi per la famiglia individualizzato.

Il piano di ogni bambino è adattato alle sue esigenze specifiche e ai possibili trattamenti, come suggerisce il nome. Tu, in qualità di genitore, decidi cosa dovrebbe essere incluso nel piano di tuo figlio.

Alcune attività terapeutiche per i più piccoli potrebbero includere:

  • Giocare
  • Leggere libri per imparare la lingua
  • Esercitati con suoni e sillabe

Le sessioni possono essere tenute a casa tua, in una scuola vicina o in un asilo nido o in qualsiasi altro luogo pubblico.

Come genitore, potresti essere in grado di aiutare tuo figlio con la logopedia se ha ricevuto una formazione adeguata da un logopedista.

Gli esperti dicono che i bambini rispondono in modo diverso all’apprendimento dai loro genitori. Tuttavia, è importante consultare professionisti durante lo sviluppo del piano finale.

È una buona idea discutere eventuali dubbi con il pediatra di tuo figlio. Ti aiuteranno con la valutazione e raccomanderanno e coordineranno eventuali test medici come test dell’udito e raccomandazioni specialistiche.

Devo preoccuparmi se il bambino di 2 anni non parla?

Ricorda che ogni bambino è unico e ogni piano di trattamento è unico. Potresti scoprire che il tuo piccolo risponde rapidamente alla terapia o potrebbe richiedere del tempo per padroneggiare il processo.

Tuttavia, è possibile un trattamento precoce in caso di ritardo isolato del linguaggio/del parlato non correlato a un’altra condizione. I bambini di questo gruppo in genere hanno un linguaggio normale all’età dell’asilo.

Uno studio fonte attendibile ha monitorato i discorsi tardivi, da quando avevano 20-34 mesi fino a quando non raggiungevano l’età dell’asilo. Lo studio ha rilevato che il 74% del gruppo aveva abilità linguistiche e parlate normali quando raggiungeva la scuola.

Uno studio più recente ha scoperto che chi parla in ritardo potrebbe avere più problemi comportamentali o emotivi a 2 anni a causa della sua incapacità di esprimersi adeguatamente. Questi bambini non hanno mostrato differenze significative nel loro comportamento nel tempo rispetto ai loro coetanei.

I problemi secondari possono causare ritardi nel parlato e nel linguaggio. I progressi di tuo figlio dipenderanno da qual è la causa e da quanto tempo continuerai a trattarlo. Non perdere la speranza. Per assistenza e supporto, continua a contattare il pediatra/specialista di intervento precoce di tuo figlio.

Leggi anche: Perchè un Bambino di 4 Anni Non Parla Bene (e come dovrebbe parlare)

Conclusione

Puoi fare molte cose a casa che aiuteranno tuo figlio a sviluppare buone capacità di parola e linguaggio nei primi anni di vita. Ogni giorno, leggi al tuo bambino. Canta canzoni o parla ad alta voce mentre svolgi le attività quotidiane.

Questo aiuterà tuo figlio a sentire più parole.

Il tuo pediatra dovrebbe essere consultato se le tue preoccupazioni persistono sul fatto che tuo figlio non raggiunga le pietre miliari del linguaggio e del parlato.

Sebbene non sia necessario indirizzarti ai servizi di intervento precoce, il medico di tuo figlio potrebbe essere in grado di aiutarti. Devi essere in grado di individuare potenziali problemi il prima possibile e ricevere aiuto il prima possibile.

Se non sei sicuro che la tua famiglia abbia bisogno di servizi, niente panico. Continua ad aiutare tuo figlio.

Leggi anche: Idee Regalo per Bambino di 2 anni