È normale fare capricci per i bambini di tre anni?

Genitori diversi avranno soluzioni diverse. Ci saranno momenti in cui tuo figlio sarà agitato, ma è importante che affronti immediatamente il problema.

I capricci di un bambino possono essere piuttosto angoscianti, soprattutto se sono in pubblico. È difficile consolare tuo figlio quando si rifiuta di accettare un abbraccio. Vuoi avere una conversazione con lui, ma non parla e urla davanti a te. Vorresti prenderlo e portarlo in un posto meno pubblico. Ma lui calcia e grida di più.

Estremamente comune è il capriccio occasionale. Questo fenomeno è così comune che è stata inventata l’espressione “terribili 2”. Il termine è un po’ fuorviante.

È possibile che i bambini facciano i capricci molto prima dei due anni. La tendenza dei bambini ad essere chiassosi e insistenti può essere presente anche nel bambino di tre anni e oltre.

Dov’è la linea tracciata tra un bambino che è incline ai capricci e un bambino che ha problemi di comportamento più gravi? Se i tuoi figli sono davvero fuori controllo, cosa puoi fare?

Questo articolo esamina i problemi comportamentali tra i bambini in età prescolare, come picchi di bambini o attacchi di urla. Discutiamo anche su cosa puoi aiutarli a smettere.

Indice dei contenuti

Di quali tipi di comportamento dovrei preoccuparmi con un bambino di 3 anni?

Ogni bambino di 3 anni sperimenterà momenti belli e brutti, a volte in rapida successione.

Il cervello dei bambini ha ancora un senso del mondo. Due conseguenze sono i rapidi sbalzi d’umore e il comportamento apparentemente irrazionale. I bambini piccoli potrebbero non avere la capacità di esprimere verbalmente le proprie emozioni, quindi usano invece i loro corpi e i loro gesti.

Questo può portare a scoppi d’ira, furia, o una breve esplosione o grida che possono provocare urla, pianti o, peggio ancora, violenza.

La maggior parte dei bambini piccoli ha occasionali scoppi d’ira, maschi e femmine. I crolli sono solitamente causati da un bambino che prova un intenso attacco con l’ingiustizia.

Gli è stata negata un’altra possibilità sulle altalene o non compreranno loro caramelle. Molto probabilmente, la parola “No” è stata appena pronunciata da un adulto. Non capiscono perché hai delle restrizioni. Sanno che lo vogliono e non lo ottengono.

Ci sono molti modi in cui i bambini di tre anni possono comportarsi in modo diverso dagli altri. Potrebbero essere aggressivi nei confronti degli altri bambini. Possono essere inclini a causare danni o rompere le cose.

Questi comportamenti sono abbastanza comuni ed è importante riconoscere quando sono diventati troppo. Se senti il ​​bisogno di un aiuto professionale, ci sono molte opzioni.

Verso i 18 mesi di età, i problemi comportamentali sono più comuni. I bambini sono meno mobili, hanno bisogni più semplici e hanno meno probabilità di agire liberamente.

I capricci, i momenti di rabbia e altre emozioni spiacevoli sono comuni tra i bambini di due e tre anni. I capricci possono essere controllati dai bambini man mano che acquisiscono maggiori abilità linguistiche e controllo emotivo. Tuttavia, questo non è sempre il caso.

Dovrebbero essere sollevate preoccupazioni se i capricci eruttano più volte al giorno, tutti i giorni, o se durano più di pochi istanti alla volta. Dovresti anche preoccuparti se il tuo bambino di 3 anni è costantemente nervoso, infelice o scontroso per lunghi periodi di tempo al di fuori dei capricci.

Dovresti prendere ulteriori misure se tuo figlio non è in grado di giocare con altri bambini o si scaglia regolarmente contro gli altri.

Leggi anche:

Bambini di 1 Anno e i Capricci (come capirli e gestirli)
Perchè un Bambino di 2 anni Non Ascolta e fa Capricci (e come risolvere)
Perchè un Bambino di 4 Anni Non Ascolta (e Come Comportarsi con Loro)

Il bambino di 3 anni è proprio fuori dal controllo: non parla, non ascolta e lancia oggetti

I genitori tendono a gestire i capricci occasionali senza cercare un aiuto professionale. Questi episodi possono essere molto frustranti, ma quasi tutti i genitori li sperimentano.

Questi sono entrambi ottimi modi per condividere le tue esperienze e trovare qualcuno da ascoltare. È anche un modo per sfogarsi, per capire perché la maggior parte dei bambini si comporta così.

Parlare con gli insegnanti e il personale dell’asilo potrebbe aiutarti a determinare se tuo figlio ha problemi con la disciplina a scuola.

A volte i bambini perdono il controllo, ma è possibile che stia succedendo qualcosa di più profondo. È tempo di cercare aiuto.

Prima di cercare un aiuto professionale, assicurati di fare tutto il possibile per calmare il tuo bambino incline ai capricci. È importante non farli arrabbiare. Può essere difficile mantenere la calma quando tuo figlio ti sgrida al supermercato.

Tuttavia, urlare o minacciare (“Aspetta solo che ti riporto a casa!”) è una pessima idea. Questa è la cosa peggiore che puoi fare.

Parla con loro, abbracciali e ascolta attentamente. I genitori non dovrebbero ascoltare le richieste dei loro figli. Altrimenti, penseranno di poter vincere comportandosi sempre così.

La cosa più importante è non ignorare mai tuo figlio o lasciarlo piangere. Questo provoca nei bambini ad avere più ansia.

Genitori e tutori potrebbero anche ricorrere a metodi di distrazione. I bambini di tre anni possono diventare molto emotivi. Tuttavia, possono cambiare da tristi a felici in pochi minuti.

Sebbene la maggior parte dei genitori possa trovare distrazioni che aiutino il loro bambino a tornare alla calma, potrebbe essere necessaria una certa sperimentazione.

Puoi usare uno dei loro giocattoli per giocare a cucù o gridare “Oh wow! Guarda questo!” Puoi anche indirizzarli a trovare qualcosa di nuovo nelle vicinanze.

Devi riconoscere il disagio di tuo figlio il prima possibile. Prima di provare a distrarli, abbracciali o calmali per un po’. Questo permette loro di vedere che sono amati e accuditi, il che li aiuta a superare il dolore.

Se tuo figlio continua a fare i capricci e perde il controllo, è importante non assumersi la responsabilità. Non sei un cattivo genitore. I bambini possono diventare arrabbiati e aggressivi per molte ragioni.

È improbabile che sia direttamente correlato a qualcosa che hai fatto o non fatto. È tempo che uno psicologo ti aiuti a capire le cause alla radice se il tuo bambino di 3 anni sta diventando nervoso, aggressivo o arrabbiato.

Cosa posso fare se il bamino di 3 anni fa i capricci

Ogni bambino è unico, quindi ogni genitore dovrà trovare i propri modi per gestire i capricci. Una delle strategie più comuni è distrarre tuo figlio.

Puoi anche offrire una felice strategia di uscita. “Ehi, coccoliamoci e guardiamo Peppa Pig a casa. Ad esempio, questo può avere il duplice effetto di distrarli dai loro problemi e offrire la possibilità di qualcosa di più divertente.

È particolarmente utile per i bambini volitivi. A volte , i genitori scoprono che un semplice abbraccio e accovacciarsi con il loro bambino può calmarli. Tuttavia, questo non funzionerà per tutti i bambini.

È anche possibile rafforzare i segnali positivi che stanno mostrando. Se dicono: “Sai papà amore sei così tanto”… ottiene un sorriso, quindi continua affermazioni positive.

Il modo migliore per prevenire i capricci è evitarli. Evita di usare “No” o variazioni come “Non ora”, che sono comuni fattori scatenanti per i crolli.

A volte, potrebbe essere una buona idea scendere a compromessi e dare loro ciò che vogliono. Un po’ più di tempo sulle altalene potrebbe essere sufficiente per farli ascoltare; cinque minuti in più di SpongeBob potrebbero fare la differenza.

Finché sono consapevoli che questo è il loro limite, potrebbe non importare quanto. La negoziazione è possibile: “OK, potrebbe essere divertente avere un po’ più di tempo sulle altalene. Andiamo!

Dobbiamo contare altre 20 spinte. Una volta arrivati ​​a quel numero, è ora di andare.

Non funzionerà per i bambini più piccoli, ma la maggior parte dei bambini di tre anni sarà in grado di comprendere e accettare questo compromesso.

Comportamento normale di un bambino di 3 anni

L’età di tre anni è quando inizia a emergere una serie completamente nuova di comportamenti e abilità. È l’inizio di un lungo e difficile viaggio nell’infanzia. Potresti sentirti come se fossi con un adulto.

Quest’anno può portare grandi cambiamenti nelle capacità e negli interessi di tuo figlio. Tuttavia, è importante ricordare che i bambini di 3 anni sono ancora bambini piccoli con un cervello immaturo.

  • Non sono adulti, ma bambini.
  • Sono ancora volubili.
  • Sono ancora suscettibili di scoppi d’ira, rifiuti e capricci.
  • Hanno ancora il talento per sconvolgere.

Capacità

Il bambino medio di 3 anni comprende i logi di base. Questo permette loro di iniziare a capire perché le cose accadono. Significa anche che possono iniziare a risolvere i problemi.

È il momento che stavamo aspettando!

In pratica cosa significa tutto questo? Molto!

  • Inizia a incoraggiare tuo figlio a partecipare al processo decisionale e ad aiutarlo a risolvere i problemi quando si presentano.
  • Fare domande.
  • Fare riferimento ai loro amici.
  • Ci sono molte cose che puoi fare: assicurati di tenere le dita delle mani e dei piedi incrociate per un po’ di tempo in questo gioco cooperativo.

Ci saranno sempre problemi che sono familiari a tuo figlio. I capricci e la rigidità dell’anno precedente non scompariranno con il tuo terzo compleanno.

Ci saranno nuovi problemi. La capacità di costruire amicizie comporta anche il potenziale di esclusione. Nuove conversazioni possono portare a parole meschine.

La possibilità di condividere porta con sé la consapevolezza che non tutte le condivisioni sono divertenti.

Tutti gli eventi di quest’anno ci ricordano quanto sia difficile sviluppare abilità comportamentali. A volte, c’è un nuovo passo indietro e un nuovo ostacolo. È normale, è così che funziona la crescita.

Tempo di gioco e comportamento

La vita sociale dei bambini di 3 anni subisce quest’anno grandi cambiamenti, oltre alla loro crescente capacità di logica. Questo cambiamento è evidente nella stanza dei giochi.

I bambini di tre anni si comportano in modo simile agli altri bambini, il che è una differenza significativa rispetto ai bambini di due anni.

Sebbene le loro interazioni sociali siano ancora molto elementari e semplici (e molti preferiscono stare con gli adulti), mostrano più entusiasmo per stare con altri bambini.

A tre anni inizia il passaggio alla cooperativa. Alcuni bambini di 3 anni potrebbero persino sviluppare vere amicizie. Sono più interessati l’uno all’altro che a oggetti o attività specifici: un’altro grande passo rispetto all’anno precedente.

I bambini compiono 3 anni e mezzo e hanno meno probabilità di interagire con altri bambini quando giocano in gruppo. Se vedi bambini di tre anni che non giocano insieme, potrebbe essere che alcuni escludano deliberatamente un altro bambino. Questa roba inizia all’asilo, non alla scuola media.

Questo è purtroppo normale.

La maggior parte dei bambini di 3 anni gioca in piccoli gruppi, di solito da due a tre bambini. Il loro sviluppo del gioco è rapido nel corso dell’anno. Una coppia di bambini di 3,5 anni può giocare più a lungo e in modo più complesso di una coppia di bambini di 3 anni. È questo.

Inizieranno anche a parlare tra loro. Sebbene le loro “conversazioni” siano brevi, spontanee, fugaci o poco frequenti, continuano ad espandere il loro dialogo. Molti bambini preferiscono parlare con altri bambini che con gli adulti. Ascolta le loro conversazioni, sono preziose.

Quando iniziano a condividere il potenziale di condivisione, potresti notare una diminuzione dell’egocentrismo. I bambini di tre anni possono anche iniziare a mostrare generosità e accettare di condividere il carico.

La capacità dei bambini di 3 anni di provare empatia cresce man mano che diventano più curiosi nei confronti degli altri bambini. Diventano curiosi l’uno dell’altro come individui e iniziano a mostrare interesse per le attività degli altri (e talvolta ammirazione).