I genitori possono sentirsi frustrati quando il loro bambino di 4 anni non ascolta. Hai provato in tutti i modi a contattarli, ma senza successo.

I bambini ribelli e testardi che non vogliono far parte di una cultura aziendale possono rendere la tua vita quotidiana molto difficile.

Come insegnare a un bambino di 4 anni ad ascoltarti senza gridare è difficile. Ma puoi stare certo che esistono tecniche efficaci per aiutarti a raggiungere la causa principale del tuo problema.

Indice dei contenuti

Il mio bambino di 4 anni non ascolta: come avvicinarsi a loro?

Il tuo bambino di 4 anni potrebbe trovarsi di fronte a un traguardo difficile.

Un bambino di 4 anni può comprendere complessi trigger comportamentali. Questo potrebbe essere considerato evolutivo.

È necessario porsi delle domande per identificare la causa principale.

  1. Hai ascoltato abbastanza tuo figlio?

    È importante porsi prima queste domande. Molti bambini reagiranno all’essere ignorati dai genitori disturbando o facendo casino.
  2. Le tue regole genitoriali sono troppo rigide?

    Molti genitori che scoraggiano il gioco, specialmente all’aperto, possono contribuire a problemi comportamentali.
    Può portare all’indipendenza e soffocare la crescita tenendoli costantemente sotto controllo.
  1. Ci sono stati eventi di cambiamento significativi?

    Diverse reazioni agli eventi traumatici nella vita dei bambini sono diverse.
    Il divorzio, il trasferimento in una città sconosciuta o la morte in famiglia possono avere profonde ripercussioni.
    Un bambino potrebbe sentire un’enorme pressione per affrontare grandi emozioni come paura, rabbia o tradimento. Rispondere e non ascoltare il tuo bambino di 4 anni potrebbe consentire loro di far uscire le emozioni più grandi che hanno cercato di sopprimere.

È fondamentale documentare eventuali fattori di stress recenti che tuo figlio ha incontrato e vedere se il comportamento non è direttamente correlato.

Il mio bambino di 4 anni non ascolta! (5 efficaci soluzioni)

1. Dagli la tua piena attenzione

Interrompi quello che stai facendo e dedica tutta la tua attenzione a come convincere un bambino di 4 anni ad ascoltare.

Cerca di non distrarti quando tuo figlio parla con te. Tuo figlio saprà immediatamente se gli stai prestando attenzione e adeguerà il suo comportamento di conseguenza. Basta un telefono in mano o semplicemente lavare i piatti per perdere del tutto l’attenzione del bambino.

Ovviamente non puoi prestare loro attenzione se hai mille cose di cui devi occuparti. Se non capiscono, chiedi loro di essere pazienti e di tornare quando hai finito.

Quando rispondi alle loro emozioni, è importante che tu le riconosca. Questo dimostrerà che stai ascoltando e aiuti a insegnare l’empatia.

Prendi, ad esempio:

“Tesoro! Vedo che sei arrabbiato perché dobbiamo andare a casa prima.”

Non negare i sentimenti di tuo figlio. Puoi comunicare meglio i tuoi sentimenti e loro ti daranno tutta la loro attenzione.

2. Il potere delle parole positive

Un bambino di 4 anni non dovrebbe essere trattato con aggressività o frustrazione se non ascolta.

Invece, dovresti conoscerli e avere una conversazione con loro.

Soprattutto se tuo figlio mostra un comportamento provocatorio, è importante prestare attenzione al linguaggio del corpo, al tono e alla scelta delle parole.

Se tuo figlio sente che non gli stai parlando al suo livello, si spegnerà. Questo potrebbe essere il motivo principale per un bambino di 4 anni che non ascolta.

Usa parole positive che mettano in risalto l’incoraggiamento.

Ad esempio:

Tesoro, per favore prendi i tuoi giocattoli così possiamo giocare insieme. So che sei una persona ordinata e mi piace questo di te”

Se hai bisogno di essere più autorevole usa un tono più severo ma educato.

Il tuo obiettivo qui è far sì che tuo figlio risponda e reagisca alla tua richiesta la prima o la seconda volta che chiedi. Se ti stai ripetendo più e più volte, tuo figlio sta imparando a ignorare le tue richieste.

Puoi anche provare a farli sentire empatici, ad esempio:

“Tesoro, la mamma è molto stanca e affamata e più tempo impieghi, più mi farà male lo stomaco. Per favore, sbrigati e prendi i tuoi giocattoli così possiamo cenare entrambi insieme”

Un motivo comune per cui un bambino di 4 anni non ascolta è che non vede il motivo dietro la richiesta. Questo è vero soprattutto per i bambini che non ascoltano a scuola.

Dando loro una ragione più deliberata, fai appello al loro lato empatico e insegni loro che ci sono altre cose che influenzano questa decisione.

3. Linguaggio del corpo

Come convincere un bambino di quattro anni ad ascoltare senza gridare?
Richiede che tu presti attenzione al tuo linguaggio del corpo.

Usa il tuo linguaggio del corpo per comunicare e mantieni il contatto visivo.

Devi mostrare a tuo figlio attraverso il linguaggio del corpo che non sei frustrato o infastidito dal suo comportamento. (Anche se potresti esserlo! Anche se lo è lui!)

Potrebbero vedere la loro incessante insistenza come un’opportunità per accumularti e potrebbero continuare a farlo. Invece, rimani calmo e paziente senza tremare o incrociare le braccia. Fai sapere a tuo figlio che sei pronto ad aspettare finché non fa come gli dici.

Quali parole usare?

Ad esempio, mantieni le tue parole concise e puntuali.

Laviamoci le mani.

Tieni presente che le 8.30 è l’ora di andare a dormire.

Lavati prima i denti. Poi possiamo guardare un libro.

Cerca di non criticare, accusare o minacciare tuo figlio di fare le cose che hai detto.

Se non ti lavi i denti in questo momento, andrai subito a letto senza storie.

Se il tuo bambino di 4 anni non ascolta già, questo potrebbe alimentare un incendio.

4. Promuovere la cooperazione

I bambini di 4 anni non collaborativi devono imparare a lavorare insieme. Trova i fattori scatenanti nel loro comportamento che possono portare a comportamenti di sfida o comportamenti che spingono costantemente i confini.

Se usano costantemente la parola “NO” oppure “Non sono stato io”, si può dedurre che c’è un problema. Queste parole possono essere evitate nelle frasi di tutti i giorni. Sono noti per essere un innesco per la ribellione.

Ad esempio non dire:

No, non puoi disegnare su un muro!

Perché l’acqua è stata chiusa?

Quella tazza è mia, non puoi prenderla!

Ma invece dì:

Ci sono segni di matita su un muro.

Lasciare acqua sui rifiuti.

Per favore sostituisci la tua tazza speciale.

I tuoi comandi non dovrebbero essere formulati in modo da incoraggiare tuo figlio a impegnarsi in comportamenti distruttivi o lotte di potere argomentative.

Ricorda, tuo figlio coopererà meglio con te quando sente di avere una certa autonomia nelle attività quotidiane.

Ad esempio, potresti chiedere a tuo figlio di spazzare il pavimento o piegare il bucato. Potete farlo insieme e poi dare un rinforzo positivo al comportamento.

5. Prova nuovi metodi

Ogni bambino è unico. Imparare a convincere un bambino di 4 anni ad ascoltare senza gridare richiede lo sviluppo di una strategia.

I bambini possono essere ribelli se non sentono che stai parlando con loro in modi che hanno un impatto diretto su di loro.

Potrebbe essere necessario provare diverse strategie per trovare il miglior metodo di comunicazione.

Tuo figlio ti risponderà meglio se sente che lo capisci, puoi entrare in empatia con ciò che sta accadendo e sei giusto nelle tue richieste.

Questo è il modo migliore per mostrare a tuo figlio che non solo sei un genitore, ma che lo aiuti anche nella vita quotidiana.

Non dimenticare che i bambini più piccoli potrebbero non ascoltare i loro genitori o mostrare sfida. Questo potrebbe indicare che stanno attraversando una fase.

Come far ascoltare il tuo bambino di 4 anni?

Esistono molte tecniche avanzate che possono aiutare nella gestione del comportamento per bambini di 4 anni.

A quattro anni tuo figlio ha sviluppato una forte autostima. Sta anche crescendo mentalmente ed emotivamente e sarà in grado di comprendere il quadro comportamentale di base per esprimersi.

A volte possono scontrarsi con muri di mattoni quando cercano una maggiore indipendenza.

Hanno il desiderio di esplorare di più, ma devono essere osservati attentamente per assicurarsi che sia al sicuro.

Questo attrito può provocare comportamenti distruttivi a causa della spinta e dell’attrazione dell’indipendenza e dell’autocontrollo.

Molti bambini di quattro anni hanno difficoltà a seguire semplici istruzioni perché non sono disposti o non sono in grado di collaborare.

Possono causare danni fisici e verbali agli altri mentre cercano di essere ascoltati nel rumore.

I seguenti sono altri comportamenti normali:

  • Interessante con gli altri
  • Prescrittivo ed esigente (“Voglio che questa sia la mia strada”)
  • Individualità e più apprendimento su se stessi
  • Comprendere la differenza tra ciò che è reale o ciò che è immaginato.

Se stai cercando di capire come affrontare un bambino problematico, continua a leggere per capire cosa puoi fare.

Ti potrebbe anche interessare:

Bambini di 1 Anno e i Capricci (come capirli e gestirli)
Perchè un Bambino di 2 anni Non Ascolta e fa Capricci (e come risolvere)
Bambino di 3 Anni fa i Capricci (come risolverli e cos’è normale)

Come comportarsi con un bambino capriccioso (6 trucchi)

1. Mantieni la calma

La tua prima linea di difesa è mantenere la calma. I bambini imitano i loro genitori in modo verbale e non-verbale.

Stai insegnando a tuo figlio che fare i capricci non è un buon modo per gestire le emozioni e che la calma può risolvere i problemi.

2. Crea regole

Una casa facile da gestire avrà una struttura solida e un quadro di regole flessibile. La struttura è ciò che i bambini cercano e prosperano quando sanno cosa accadrà dopo.

Questo incoraggia l’autocontrollo perché tuo figlio può determinare quando è opportuno fare cosa e dove.

3. Incoraggia un comportamento positivo

Incoraggia le cose positive dei tuoi figli ed evita il più possibile gli atti di disturbo. I bambini sono molto intelligenti e cercheranno di attirare la tua attenzione in ogni modo possibile.

Continueranno a fare lo stesso comportamento negativo se ricevono più attenzione.

Dovresti essere più severo riguardo alle volte in cui seguono le tue istruzioni. Dai loro più attenzione quando fanno i bravi.

4. La motivazione è la chiave

Il tuo bambino è in una fase critica dello sviluppo. Stanno cercando di capire cosa significa essere ricompensati o puniti.

Puoi soffocare la sua crescita essendo troppo duro sul lato punitivo delle cose.

Tuttavia, può portare a un diritto irrealistico se si pone troppa enfasi sui benefici.

Invece, incoraggia tuo figlio a completare compiti difficili (come imparare nuove parole) o raggiungere un traguardo (addestramento al vasino).

Ciò è possibile utilizzando un sistema di ricompense che include adesivi e stelle per incoraggiare un buon comportamento.

5. Tempo senza lavoro

I time out sono un modo efficace per disciplinare i bambini e funzionano particolarmente bene con i bambini più grandi.

Attenersi alla regola empirica di un minuto per età.

Un bambino di 4 anni verrebbe quindi inviato per un timeout di 4 minuti.

Dovresti tenere la zona di riposo lontana dai fratelli e da altre attività stimolanti. Assicurati di spiegare ai tuoi figli perché devono andare nella zona e cosa li aspetta la prossima volta.

6. Giocattoli da asporto

Se tuo figlio ti sta ancora premendo i pulsanti e ritieni che gli altri metodi non funzionino, puoi rimuovere i privilegi per incoraggiare un comportamento positivo.

Abbiamo bisogno di meno tempo per la TV e più brevi per il bagno. È importante rimuovere i giocattoli da casa e annullare il tempo di gioco.