Imparare a conoscere l’aria è come una magia per i bambini! Non possiamo vedere l’aria, ma sappiamo che esiste, giusto?
Gli adulti accettano e capiscono che l’aria esiste, certo, ma spiegare l’aria ai bambini della scuola primaria è diverso. I bambini hanno bisogno di vedere e sentire il concreto. Spiegare che l’aria esiste è un’idea astratta poiché non possiamo effettivamente vederla. Sappiamo che esiste e occupa spazio. Quindi, come lo spieghiamo ai bambini?

Il modo migliore è quello di fare paragoni e spiegare con esempi e illustrazioni come funziona l’aria, in questa maniere si fa in modo che le idee spiegate restino impresse nella testa del bambino, così che poi riesca sempre a fare riferimento a queste spiegazioni semplici senza tanta fatica.

Ti potrebbe interessare:

Quello che vedremo di seguito, infatti, sono spiegazioni semplici e concrete che i bambini si ricorderanno di sicuro in futuro. Fai riferimento all’elenco di seguito:

Indice dei contenuti

L’Aria Spiegata ai Bambini – Tutto Quello Che c’è Da Sapere

Un’altro ottimo modo per spiegare l’aria a un bambino è tramite esperimenti con l’aria che si divertirà a fare, che però non copriremo in questo determinato articolo.

Cosa c’è nell’aria che respiriamo?

L’aria che respiriamo contiene un gas chiamato ossigeno, che è quello che ci permette di vivere. L’ossigeno aiuta le cellule a ottenere la loro energia dal cibo. Le cellule morirebbero in pochi minuti se smettessi di respirare.

L’aria è tutto intorno a noi, ma non si può vederla, odorarla o assaporarla. La si può sentire quando soffia il vento. Respirare profondamente dà al corpo ossigeno extra che permette di resistere più a lungo quando si fa fatica.  Infatti, ci si sente a corto di fiato e si respira con fatica se i polmoni non sono in grado di fornire abbastanza ossigeno al resto del corpo.

Le caratteristiche dell’aria

l' aria spiegata ai bambini

L’aria è composta principalmente da gas. L’aria nell’atmosfera terrestre è composta da circa il 78% di azoto e il 21% di ossigeno. L’aria ha anche piccole quantità di molti altri gas, come anidride carbonica, neon e idrogeno.

L’aria è composta anche da diverse particelle. Sebbene l’aria sia principalmente gas, contiene anche molte minuscole particelle. Queste particelle possono essere semplice polvere e polline, ma l’aria può anche trasportare fuliggine, fumo e altre particelle dagli scarichi delle auto e dalle centrali elettriche. Questi sono i principali responsabili dell’inquinamento atmosferico.

L’aria è importante per gli esseri viventi. Le persone, gli animali e le piante hanno bisogno di respirare. Durante la respirazione, un essere vivente assorbe ossigeno dall’aria ed emette anidride carbonica. Questo processo dà agli animali e alle piante l’energia per mangiare, crescere e vivere.

Nell’aria c’è anche acqua. L’umidità è la quantità di acqua che l’aria può trattenere prima che piova. L’umidità viene solitamente misurata in percentuale, quindi il livello più alto di umidità, appena prima che piova, è del 100%.

L’aria fa pressione. L’aria sembra leggera, ma fa molta pressione sulla superficie terrestre. Questa è chiamata pressione dell’aria. La pressione dell’aria è bassa in cima a una montagna perché c’è meno atmosfera che ti spinge verso il basso. Questa differenza di pressione dell’aria può farti tappare le orecchie al decollo in aereo in salita con l’auto.

L’aria protegge la terra. L’aria nella nostra atmosfera funge da isolante, impedendo alla terra di diventare troppo fredda o troppo calda. L’ozono, un altro tipo di gas presente nell’aria, ci protegge anche dalla troppa luce solare. L’aria nell’atmosfera può anche proteggerci dai meteoroidi. Quando i meteoroidi entrano in contatto con la nostra atmosfera, sfregano contro l’aria e spesso vengono bruciati in piccoli pezzi prima di raggiungere la terra.

L’atmosfera

L'atmosfera e l'aria scuola primaria

Come già detto, la terra è costituita principalmente da ossigeno, dall’aria che respiriamo e da altri gas. Questa miscela di gas è chiamata atmosfera. L’atmosfera è una miscela di azoto, ossigeno e altri gas che circonda la terra. L’atmosfera è più densa vicino alla superficie terrestre e si assottiglia con l’altezza. Sopra i 480 chilometri di altezza non c’è quasi più aria. Gli scienziati hanno diviso l’atmosfera in 5 strati.

1. Troposfera

La troposfera è lo strato più basso dell’atmosfera. Finisce a circa 15 chilometri sopra la superficie terrestre. Ha un’elevata quantità di vapore acqueo che permette di intrappolare il calore del sole vicino alla superficie della terra e mantiene caldo il nostro pianeta.

2. Stratosfera

La stratosfera si trova appena sopra la troposfera e sotto la mesosfera e si trova tra 10 e 50 chilometri sopra la superficie terrestre. Contiene lo strato di ozono, che ci protegge dagli effetti dannosi dei raggi solari.

3. Mesosfera

La mesosfera si trova tra i 50 e gli 80 chilometri sopra la superficie terrestre. È la regione più fredda dell’atmosfera. Le temperature qui scendono fino a – 100 gradi centigradi.

4. Termosfera

Questo strato si estende per quasi 480 chilometri ed è estremamente caldo poiché l’aria assorbe molta radiazione solare. Le temperature possono raggiungere fino a 2.400 gradi centigradi.

5. Esosfera

L’esosfera è l’ultimo strato dell’atmosfera terrestre. Non ha un’estremità fissa e alla fine si assottiglia fino a raggiungere lo spazio esterno.

Peso dell’aria, pressione

peso dell'aria

In qualsiasi momento, ovunque ci troviamo, c’è un peso immenso sopra la nostra testa. L’aria ha un peso, ma noi non possiamo percepirlo. Questo è il peso dell’atmosfera, o dell’aria, come noi la conosciamo.

Composto da azoto, ossigeno, anidride carbonica e altri gas, circonda la terra come un involucro. E si estende per quasi mille chilometri sopra la superficie terrestre.

Come tutte le altre sostanze, anche l’aria ha un peso. Questa è nota come pressione atmosferica.

Pressione atmosferica

Viene anche chiamata pressione barometrica. La pressione è maggiore al livello del mare. Lì, le particelle di gas vengono premute insieme dal peso dell’aria sopra di esse.

L’aria diventa più leggera spostandoci più lontano dalla superficie terrestre. All’aumentare dell’altezza, le molecole d’aria vengono separate da più spazio e il peso diminuisce.

Quando il peso dell’aria diminuisce, diminuisce anche la pressione dell’aria. A livello del mare, l’aria ha una pressione di circa 6,7 chilogrammi per pollice quadrato.

Umidità nell’aria

L’acqua è presente come liquido e come gas nell’atmosfera. Quando l’acqua è sottoforma di gas, si chiama vapore acqueo. Non si può vedere il vapore acqueo nell’aria, perché le molecole d’acqua sono molto piccole. Quando l’acqua è più sottoforma di liquido, la si può vedere sotto forma di nuvole. Può anche cadere dal cielo come pioggia, e lì diventa acqua.

La quantità di vapore acqueo nell’aria è chiamata umidità. La quantità di vapore acqueo che l’aria può contenere dipende dalla temperatura dell’aria. L’aria calda può trattenere più vapore acqueo, mentre l’aria fredda meno.

Come si crea il vento

Il vento è aria in movimento. È prodotto dal riscaldamento della superficie terrestre da parte del sole. Poiché la superficie terrestre è composta da varie formazioni di terra e acqua, assorbe la radiazione solare in modo non uniforme. Sono necessari due fattori per specificare il vento: velocità e direzione.

Mentre il sole riscalda la superficie terrestre, anche l’atmosfera si riscalda. Alcune parti della Terra ricevono i raggi diretti del sole tutto l’anno e sono sempre calde. Altri luoghi ricevono raggi indiretti, quindi il clima è più freddo. L’aria calda, che pesa meno dell’aria fredda, sale. Quindi l’aria fredda entra e sostituisce l’aria calda che sale. Questo movimento d’aria è ciò che fa soffiare il vento.

Inquinamento dell’aria

L’inquinamento atmosferico si verifica quando sostanze chimiche, gas e particelle indesiderate entrano nell’aria e nell’atmosfera causando danni agli animali e danneggiando i cicli naturali della terra.

Alcune fonti di inquinamento atmosferico provengono dalla natura. Questi includono eruzioni di vulcani, tempeste di polvere e incendi naturali.

Noi umani siamo una delle principali cause di inquinamento atmosferico, soprattutto nelle grandi città. L’inquinamento atmosferico umano è causato da cose come fabbriche, centrali elettriche, automobili, aeroplano, prodotti chimici e quant’altro.