I genitori sono spesso sorpresi dalla crescita e dallo sviluppo del bambino del loro piccolo al primo compleanno. I genitori sono spesso stupiti di quanto il loro bambino di 1 anno sia cresciuto in molte aree, compreso l’essere più attivo e reattivo.

Anche se i modelli di sonno si stabiliscono in tenera età, i bambini possono ancora sperimentare alti o bassi. Anche i bambini che dormono tutta la notte, certe volte potrebbero avere difficoltà ad addormentarsi la notte oppure svegliarsi piangendo.

Se pensi siano capricci, puoi leggere:

Bambini di 1 Anno e i Capricci (come capirli e gestirli)
Perchè un Bambino di 2 anni Non Ascolta e fa Capricci (e come risolvere)
Bambino di 3 Anni fa i Capricci (come risolverli e cos’è normale)
Perchè un Bambino di 4 Anni Non Ascolta (e Come Comportarsi con Loro)

Una regressione del sonno è una condizione in cui i bambini sperimentano un cambiamento nelle loro abitudini di sonno. Le regressioni del sonno possono verificarsi molte volte, ma è comune vederne una intorno ai 12 mesi.

La maggior parte delle regressioni del sonno non dura molto. Sapere cosa cosa può essere il problema con un bambino di un anno che non dorme e come affrontarlo può aiutare i genitori a sostenere la salute del figlio.

Indice dei contenuti

Quanto dorme bambino di 1 anno?

Man mano che i bambini diventano più grandi, i loro schemi di sonno tendono ad essere più lunghi. Anche se dormono ancora durante il giorno, una percentuale maggiore del loro sonno totale avviene di notte.

All’età di un anno i bambini richiedono meno ore di sonno al giorno. La raccomandazione per i bambini di età compresa tra 1-2 anni è di ottenere 11-14 ore di sonno giornaliero.

Sebbene molti bambini inizino a dormire tutta la notte intorno ai sei mesi, questo non è un fenomeno universale. La variabile 2 dello sviluppo del sonno dei neonati significa che i modelli di sonno di molti bambini non seguono questa linea temporale.

Uno studio ha mostrato che solo il 72% (bambini di 12 mesi) ha dormito sei ore o più consecutive durante la notte. I genitori dovrebbero aspettarsi di vedere un aumento del sonno notturno verso i 3 anni. Tuttavia, non tutti i bambini saranno così fortunati.

Queste fluttuazioni del sonno sono anche associate a cambiamenti significativi in ​​altre aree dello sviluppo. I bambini di un anno hanno un maggiore coinvolgimento emotivo, migliori capacità di comunicazione e maggiori capacità fisiche, tra cui alzarsi in piedi e andare a farsi un giro (camminare mentre si afferrano ai mobili). Queste pietre miliari e altre possono influenzare il sonno notturno e l’attività diurna del bambino.

Perchè un bambino di 1 anno non dorme

I bambini spesso sperimentano nuovi problemi di sonno dopo il loro primo compleanno. Questo può accadere indipendentemente dall’esperienza precedente che il bambino ha avuto con il sonno.

Poiché i motivi per cui un bambino di un anno non dorme può essere causata da più fattori, è difficile identificare una singola causa.

Proprio a causa dei numerosi cambiamenti che un bambino sperimenta, è difficile identificare una singola causa per i suoi problemi di sonno.

Questi sono i fattori che contribuiscono a una regressione del sonno in un bambino di 12 mesi:

  • L’aumento dell’attività e della crescita fisica sono accompagnati da irrequietezza e sovrastimolazione.
  • L’ansia da separazione è una condizione che può accumularsi a causa di un maggiore sviluppo emotivo o sociale.
  • Dentizione, dolori e disagi associati
  • Adeguamento ai cambiamenti nei modelli di sonno, negli orari e/o nell’allenamento del sonno
  • Anche se non è comune per i bambini così piccoli, possono avere frequenti incubi.

Come addormentare un bambino di 1 anno

Raramente c’è un’unica soluzione che può risolvere la mancanza di sonno di un bambino di 1 anno.

I genitori che colgono questa opportunità per incoraggiare abitudini di sonno positive nei loro figli, possono rendere più facile per loro dormire bene in futuro.

Queste abitudini 7 possono essere rafforzate da quanto segue:

Stabilisci una routine prima di andare a letto. La ricerca dimostra che una routine stabile può rendere più facile per i bambini addormentarsi e rimanere addormentati. Assicurati che tuo figlio abbia abbastanza tempo di rilassarsie distendersi prima di dare la buona notte.

Mantieni un programma di sonno coerente. Questo aiuterà il tuo bambino ad adattarsi e a prepararsi per andare a letto ogni notto nello stesso tempo.

Un giocattolo preferito o un peluche può essere d’aiuto nel letto. Puoi avere un giocattolo preferito o un peluche nel tuo letto. Ma non dovrebbe essere uno con rischio di soffocamento (se acquisti su online, ti consigliamo semplicemente di contattare il servizio clienti di Amazon, e fatti aiutare da loro a scegliere i giocattoli più sicuri se hai dubbi).

Rimuovi tutte le barriere che impediscono un sonno tranquillo. Troppa luce, rumore o stimolazione possono far sì che un bambino di un anno lotti per addormentarsi, rimanere addormentato e/o calmarsi da solo per tutta la notte.

Mantieni la sua giornata attiva, soprattutto se hai accesso alla luce naturale. Ciò contribuirà a rafforzare i benefici del sonno notturno.

Questi suggerimenti sono utili ma non sono una garanzia. Potresti ancora scoprire che il tuo bambino ha problemi di sonno nonostante abbia seguito questi suggerimenti. Potrebbe volerci del tempo prima che tuo figlio raggiunga un buon ritmo del sonno. Prova la pazienza e ricorda questi consigli.

Quando consigliarsi con un medico se un bambino di 1 anno non dorme

Domande o dubbi sul sonno di tuo figlio possono sempre essere sollevati durante i regolari controlli. Le regressioni nel sonno di solito si risolvono rapidamente, quindi non rappresentano un grosso problema.

Parlate con il pediatra se il bambino riscontra difficoltà con il sonno, soprattutto se questi durano più di due settimane e se noti uno dei seguenti problemi:

  • Mancanza di crescita
  • Perde peso
  • Russare e respirare anormalmente durante la notte
  • Importanti cambiamenti nelle abitudini alimentari, urinarie e dei movimenti intestinali+

Essere un genitore può essere difficile. Alcuni problemi di sonno sono comuni e di solito non è il problema nei genitori del bambino. La cura di sé dei genitori include l’impostazione di aspettative ragionevoli e il non essere troppo duri con se stessi.

Dovresti anche dedicare del tempo a valutare la tua salute, soprattutto se non stai ricevendo il riposo di cui hai bisogno. Considera come puoi prenderti cura di te stesso per essere il miglior genitore possibile per tuo figlio.